Come pulire il divano?

Il divano è uno degli elementi più importanti della casa, protagonista della maggior parte dei momenti di relax, leggere un libro, guardare un film, giocare con i propri bambini oppure bersi un buon calice di vino.

Oltre a tutto questo bisogna prestare molta attenzione alla pulizia del divano, deve essere una pulizia continuativa per evitare accumulo di acari o altri batteri. Ora la fatidica domanda, come pulire il divano?

Ci sono diversi modi per la pulizia e vengono differenziati in base al tipo di tessuto del divano: pelle, tessuto, microfibra e velluto. Vediamoli insieme.

COME PULIRE IL DIVANO IN TESSUTO?

Qua lo dividiamo in 2 categorie: il tessuto sfoderabile e quello non sfoderabile. In entrambi i casi la pulizia periodica è fondamentale, perché nel tessuto è più probabile che si insediano acari che potrebbero dare problemi a chi ne è allergico.

Nel primo caso, la pulizia sarà molto più facile perché basta metterlo in lavatrice e il gioco è fatto, o quasi, infatti il consiglio è quello di passare prima l’aspirapolvere a bassa potenza per eliminare briciole o polvere in superficie.

Nel caso del tessuto non sfoderabile ci sono altri metodi che renderanno il tuo divano sempre disinfettato e pulito.

Come prima cosa, l’aspirapolvere torna sempre utile, per dare una pulizia più profonda il consiglio è quello di utilizzare il classico vaporetto e passare successivamente uno strofinaccio con limone, acqua tiepida e aceto bianco, ben strizzato si può fregare il tessuto con delicatezza per disinfettarlo e renderlo morbido e profumato.

COME PULIRE IL DIVANO IN PELLE?

In questo caso il gioco si fa più facile, la pulizia della pelle può essere anche giornaliera, perché basta utilizzare un panno umido su tutta la superficie e asciugare con un panno di cotone morbido per evitare di rovinare la pelle del vostro divano.

In questo modo eviteremo l’accumulo di polvere nelle fessure e il divano risulterà sempre pulito e profumato.

Per una pulizia più profonda? Anche qua il metodo dell’aspirapolvere è sempre ben accetto per togliere briciole, capelli o polvere in superficie, dopo di che è consigliato prendere dei batuffoli di ovatta (che non è abrasiva) e passare tutta la superficie con un detergente delicato per il viso, questo lo renderà liscio e profumato fin dal primo tocco.

Seguirai questi consigli o li stai già utilizzando ?

Per altre informazioni sulla pulizia mandaci una richiesta compilando il form di seguito

Compila il Form di seguito