I MATERASSI: TECNICO, MOLLE INSACCHETTATE, LATTICE

Come fare a scegliere il materasso adatto a noi? Ci sono 4 consigli base da sapere quando si va ad acquistare un materasso

  • IL MODO CORRETTO DI DORMIRE il 50% dei mal di schiena nascono dalla scorretta postura nel dormire, per questo motivo è bene provare un materasso prima di acquistarlo, per poter percepire la comodità nel momento dell’appoggio. Nel caso in cui il letto sia vecchio o sfondato, causando quindi un “effetto amaca”, è arrivato il momento di cambiarlo. Il materasso ideale per una postura corretta deve avere due qualità principali: la prima è quella di fornire un giusto assetto della colonna vertebrale, la seconda è di mantenere le forme del corpo nel modo più uniforme possibile
  • LA SCELTA DEL MATERASSO Non esiste il materasso migliore o peggiore, questo perché ogni materasso comprende una scelta del tutto personale. Le variabili sono molte, a seconda della postura preferita e delle abitudini di chi lo acquista. Chia ama addormentarsi sul fianco prediligerà un materasso più morbino per permettere alla spalla di affossarsi correttamente nel materasso, chi invece preferisce addormentarsi a pancia in giù prediligerà un materasso con più sostegno per evitare una sensazione di inarcamento della schiena.
  • COME SI MISURA UN MATERASSO Alcune volte vengono fatte delle contestazioni dovute alle misure dei materassi. Innanzitutto bisogna sapere che l’altezza si misura a partire dal centro e non dalla parte laterale; inoltre alcuni materassi rimangono in posizione verticale durante il trasporto e questo implica che si accorcino lateralmente e al momento della consegna non risultino delle misure precise indicate nella targhetta, infatti un consiglio è quello di scuotere il materasso una volta posizionato sulla rete, per fare in modo che riprenda le sue misure corrette
  • COME EVITARE L’AFFOSSAMENTO Altra problematica molto ricorrente è l’affossamento che si va a creare nella parte centrale del materasso. Nella maggior parte dei casi questo avvallamento non è causato da un cedimento strutturale ma da altri fattor; il più frequente è legato alla rete del letto o dalle doghe che si smollano e non danno il giusto sostegno al materasso facendogli creare questa conca centrale. Per capire se è questo effettivamente il problema basta adagiare il materasso su una struttura rigida ed effettuare una leggera pressione, nel caso in cui il problema fossero le doghe è consigliabile cambiare la struttura del letto e non il materasso. Altro problema che viene riscontrato è che puntano il ginocchio nel centro del materasso le molle si incastrino tra di loro e creino un vero e proprio buco, per risolverlo basterebbe scuotere fortemente il materasso per fare in modo che le molle ritornino nella loro posizione.

Definiti questi brevi consigli andiamo a vedere le varie tipologie di materassi tra le quali si andrà a scegliere il VOSTRO materasso.

I MATERASSI TECNICI

Ovvero quei materassi composti da schiume che possono modellarsi per prendere la forma del nostro corpo, si dividono in 6 particolari tipologie: LA MEMORIA DI FORMA un materasso che è capace di prendere la forma del corpo e distribuire la pressione in modo uniforme, ritornando alla posizione di partenza una volta che il peso viene rimosso dalla superficie, questa tipologia garantisce igienicità per le sue proprietà anallergiche; IL MEMORY BREEZE un materiale che consente una regolazione ottimale della temperatura e dell’umidità, questo perché questo materiale consente il corretto passaggio dell’aria evitando all’umidità di rimanere all’interno del materasso; LYNPHA un materiale completamente naturale che offre un’elasticità incredibile e un ottimo sostegno del corpo, soddisfa inoltre le sempre più richieste di basso impatto ambientale degli ultimi tempi; poi parliamo di WATERLILY GAIA Traspirante, Confortevole, Indeformabile e naturale, un materasso che consiglia il sonno e aiuta la respirazione corretta; infine parliamo di ARI CELL nel quale non vengono utilizzate materiali dannosi e nocivi per il corpo umano e la natura, comprende le seguenti caratteristiche: Elevatissima traspirabilità, alto grado di resistenza alla compressione, massimo comfort e totale anallergica.

LE MOLLE INSACCHETTATE

La particolarità di questi materassi è che sono costituiti da molle che vengono insacchettate una ad una e unite alla successiva con un punto metallico che permette di mantenerle unite uniformemente, ciò garantisce un equilibrio tra la forma e il peso del corpo indipendentemente dalle posizioni che si assumono. Anche in questo caso esistono diverse tipologie che si distinguono dal numero di molle presenti, vediamoli insieme: 800 molle, un sistema creato per l’ottimizzazione del confort e un corretto sostegno del corpo; 1600 molle l’aumento di numero consente un maggiore confort, garantendo una posizione corretta e un buona circolazione sanguigna qualsiasi posizione si assuma; 3000 molle molleggio di ultima generazione, consigliato per distribuire al meglio e sostenere il peso del corpo, l’ergonomia diventa così il fine massimo di questo materasso che diventa avvolgente e compatto allo stesso tempo; infine ci sono le 4000 molle modello di ultima generazione in cui la base portante è costituita da molle insacchettate sulla quale si sviluppa una piramide costituita da strati di mini molle insacchettate basse e di dimensioni ridotte, consigliata per chi vuole essere accompagnato nei movimenti durante il riposo, lavorando con il giusto equilibrio di flessibilità e portanza.

IL LATTICE

Un materasso di confort elevatissimo che consentono un riposo sano e naturale, una struttura costituita da cellule collegate tra di loro che facilitano la termoregolazione corporea, inoltre il lattice è completamente igienico perché non permette la formazione di germi e acari, il lattice viene solitamente diviso in 7 zone per permettere una distribuzione del corpo ergonomica e ortopedica, altra particolare caratteristica è che questo materiale, grazie ai metodi di asciugatura in forni, non rilascerà odori cattivi con il passare degli anni.

Avendovi dato queste informazioni, non posso che augurarmi che quando acquisterete il vostro futuro materasso siate informati su tutti i tecnicismi del caso per fare una scelta ottimale, e detto ciò miei cari vi aspetto al prossimo articolo!

Sara

Per maggiori informazioni sulle offerte firmate Far Mobili contattateci!