LA SEDIA DELLA SALA DA PRANZO: I 10 consigli di Far Mobili

Bentornati! Oggi vi parlo di Sedie, nello specifico vi parlo di COME scegliere la sedia adatta al vostro arredo. Vi illustrerò 10 semplici consigli su come fare una scelta ottimale e della quale non vi pentirete!

far-mobili-arredamento-blog-sedie-sala-da-pranzo-consigli

Avete mai pensato che la sedia può cambiare completamente la percezione del vostro arredamento, oppure può essere semplicemente un elemento neutrale? Questo dipende dal significato che volete dargli voi, se volete rendere la sedia un oggetto che spicchi nell’arredo allora è consigliabile una sedia di design, particolare e con un colore di contrasto che risalti nell’ambiente; altrimenti se volete mantenerla un elemento “nascosto” è consigliabile una sedia stile industrial o minimal, che si amalgami con l’ambiente circostante. A voi la scelta!

.

far-mobili-arredamenti-borgosesia-vercelli-blog-arredamento-sedie-sala-da-pranzofar-mobili-arredamenti-borgosesia-vercelli-blog-consigli-sedie-sala-da-pranzofar-mobili-arredamenti-borgosesia-vercelli-blog-arredamento-sedie-tessuto-sala-da-pranzo

NON UNO MA 10 CONSIGLI PER SCEGLIERE LA SEDIA ADATTA A VOI

  • Se sei abituato a ricevere ospiti ti consigliamo una seduta comoda e confortevole (preferibilmente imbottita in cuoio o tessuto) non importa lo stile se classico o moderno, l’importante è che gli ospiti siamo comodi
  • Abbinale al tavolo se desideri creare una armonia nell’ambiente, mantenendo un equilibrio tra tavolo e sedie ad esempio se hai un open-space cucina e sala da pranzo lo stile industrial è molto consigliato per non appesantire l’ambiente
  • Se vuoi ottenere un contrasto di proporzione puoi giocare sullo stile del tavolo e delle sedie, magari acquistando un tavolo imponente e delle sedie basiche o viceversa
  • Se vuoi creare un ritmo nell’ambiente un consiglio sono le sedie spaiate che ad oggi vanno molto di moda, puoi inserire sedia industrial, sedie di design o anche semplici sedie in legno da scuola, un gioco di colori e di stili particolare ma che ti permetterà di non scervellarti per trovare tutte le sedie che ti servono uguali (un’ottima idea per chi ha uno stile sbarazzino)
  • Se hai spesso bambini a tavola è importante scegliere una seduta proporzionata all’altezza del tavolo per permettere a tutti di arrivare al piano del tavolo, quindi hai due soluzioni, recuperare dei rialzi per permettergli di mangiare insieme agli adulti, oppure puoi acquistare un altro tavolo con delle versioni “mini” di sedie di design
  • È innegabile che il tessuto o il cuoio imbottiti risultino quelli più comodi ma anche quelli più delicati, soprattutto se si hanno bambini o animali che amano rifarsi le unghie in casa. Opta quindi per delle sedie in polipropilene, metallo o legno (il noce è molto di tendenza) sulle quali appoggerai un cuscino per ammorbidire la seduta; lo stesso cuscino potrà costituire un ulteriore elemento decorativo.
  • Sedie di design? Se si adattano al tuo budget, sì! Attenzione all’effetto “too-much” sedie + tavolo + luci, che potrebbe risultare un tantino ostentato… Inoltre, è facile mischiare delle sedie di design con delle sedie più classiche o industriali.
    Cerca di mischiare materiali e colori che aggiungeranno personalità all’insieme.
  • I braccioli sono una buona scelta? Sì, se hai sufficiente spazio per disporre uno o due modelli di sedie con braccioli, più confortevoli.
    In generale, le sedie contemporanee non lo prevedono più, ma – ancora una volta – tutto è possibile; anzi, è addirittura consigliato mescolare le forme e gli stili attorno a qualsiasi tavolo.
  • Lo schienale! Uno schienale alto darà un aspetto più solenne all’insieme, un lato più tradizionale. Lo schienale alto è anche più comodo.
    Tuttavia, gli schienali bassi sono più contemporanei. Sta a te scegliere quello che ti rispecchia meglio.

Ultimo consiglio, ma questo più che un consiglio pratico, è un consiglio di cuore: scegli la sedia adatta a te, non per fare contento il marito, la moglie, l’amico, ma per TE. Le sedie come ogni pezzo d’arredo sono parte di ciò che sei, perché quello che tu vivi in casa, rispecchia come vivi tu

Per concludere, scegliete sempre voi, anche per arredare la vostra casa, perché siete voi che ci vivete e non gli altri, ricordatevi l’immaginazione non ha limiti, e fino a che avete immaginazione avete scelta.

Al prossimo articolo !

Sara

Per maggiori informazioni sulle offerte firmate Far Mobili contattateci!